giovedì 10 agosto 2017

La Bellini Virtus Gorle completa il roster con l'arrivo di Patrick Manifold; un personaggio in campo e fuori



Patrick è un atleta professionista, autore di libri, coach motivazionale e personal trainer. 
La passione di Patrick lo porta in tutto il mondo e negli ultimi cinque anni ha vissuto in sei diversi paesi in tre diversi continenti;
 Inghilterra, Canada, Scozia, Stati Uniti d'America, Germania e Australia. 

Nella originaria piccola città di Great Yarmouth in Inghilterra, Patrick ha iniziato a giocare a basket all'età di tredici anni dopo essere stato ispirato d’allora uomo del momento, Michael Jordan.
 
In pochi anni Patrick diviene uno dei migliori giocatori giovanili del Regno Unito.
 Dopo una stagione di successo nel massimo campionato nazionale, Patrick ha deciso di trasformare il suo sogno americano dell’infanzia nella sua realtà adulta.
Nell'agosto del 2009, pur non conoscendo nessuno negli Stati Uniti d'America, vola dall'Inghilterra a Presque Isle, Maine per iniziare la sua nuova vita.
 Ha iniziato la sua carriera universitaria all'Università del Maine a Presque Isle, si allena e gioca a tempo pieno facendo allenamenti individuali estenuanti.
Tra il 2009 e il 2013 Patrick ha avuto una carriera universitaria di grande successo, sia a livello accademico che sul campo da basket e fu la stella e il capitano della squadra.
 Nonostante sia un inglese che gioca nel paese del basket, trascina la sua squadra, segna, prende rimbalzi e piazza blocchi e diventa un atleta "all-american", tanto da essere nominato "giocatore nazionale dell'anno" dal NCAA III Independents . 
Patrick ha terminato la sua carriera universitaria statunitense con 1.351 punti; abbastanza per posizionarlo nelle prime 3 posizioni della classifica in 100 anni di storia del basket universitario. 
Il 18 maggio 2013 Patrick si laurea con la "summa cum laude" (con onori più alti) in Business Management. 
Nell'agosto del 2013 ha firmato il suo primo contratto di basket professionale per giocare nei Glasgow Rocks in Scozia.
 Dimostrando che con il duro lavoro, la dedizione, l’impegno, il sacrificio, la disciplina e la convinzione di sé tutto è possibile. 
Nel 2014 ha giocato in Inghilterra con il Surrey United.
All'inizio del 2015 Patrick si trasfesce a Melbourne, Australia, per giocare li a basket. Patrick segna molti punti nell'intero campionato, diventando un All-Star, ed ha una doppia doppia con 25.3 punti a partita e 11.5 rimbalzi a partita.
 Oltre a giocare a basket, Patrick insegna basket a migliaia di bambini in Australia, fa interventi nelle scuole e condivide la sua passione con i bambini.  Nella stagione appena conclusa ha giocato in Germania nel Wolmirstedt.