domenica 28 febbraio 2016

PROGRAMMA SETTIMANALE IMPEGNI VIRTUS GORLE DAL 29 FEBBRAIO AL 06 MARZO 2016

Pubblichiamo il programma settimanale relativo agli allenamenti ed alle partite delle squadre Virtus Pallacanestro Gorle per quanto riguarda la stagione 2015/2016: il file contiene gli impegni a partire da lunedì 29 Febbraio a domenica 06 Marzo 2016.

giovedì 25 febbraio 2016

DAVIDE MILESI CONVOCATO AL CENTRO TECNICO REGIONALE!




CENTRO TECNICO REGIONALE
SELEZIONI REGIONALI DELLA LOMBARDIA
 

Il Comitato Regionale Lombardo, in preparazione al Trofeo delle Regioni 2016 convoca, per gli allenamenti in programma a Cernusco sul Naviglio (MI) presso il Centro Sportivo di Via Buonarotti – domenica 28 febbraio 2016 con orario 15,00 – 17,00 i seguenti atleti:

  • RIBOLI GABRIELE 2002 A.DIL. PALL. BERNAREGGIO 99
  • MILESI DAVIDE 2002 A.DIL. PALL. BERNAREGGIO 99
  • DE FEO FRANCESCO 2002 PALL. OLIMPIA MILANO
  • BRAGHINI MIRKO 2002 JUNIOR BASKET CURTATONE
  • ZIVIANI LORENZO 2002 JUNIOR BASKET CURTATONE
  • OBERTI LEONARDO 2002 A.DIL.C.B. ALTO SEBINO
  • MERLO UMBERTO 2002 PALL.GIOV.ROBUR SARONNO
  • TOURE’ SOMA 2002 BLUOROBICA BERGAMO
  • COPPOLA MICHELE 2002 BLUOROBICA BERGAMO
  • LANZI TOMMASO 2002 PALLACANESTRO CANTU’
  • CASATI FEDERICO 2002 PALL. CERNUSCO S/N
  • RAIMONDI ALESSANDRO 2002 ABA LEGNANO

Complimenti ed in bocca al lupo a Davide per questa meritata convocazione, che sia un'altra bella esperienza nel suo percorso di crescita!

GLI U14 NON POSSONO NULLA CONTRO LA SECONDA!



CAMPIONATO U14, GIRONE SILVER

VIRTUS GORLE- PESCHIERA BORROMEO 43-103


Troppo ampio il divario tecnico e di esperienza a vantaggio del team milanese, secondo in classifica. Note positive la grinta ed alcuni spunti individuali, che fanno ben sperare per il futuro del gruppo di Andrea Calvo, gruppo che appare comunque in crescita, e che beneficerà sicuramente anche di queste esperienze pesanti sotto il profilo del punteggio.

                                                               Forza Virtus!

domenica 21 febbraio 2016

PROGRAMMA SETTIMANALE IMPEGNI VIRTUS GORLE DAL 22 AL 28 FEBBRAIO 2016

Pubblichiamo il programma settimanale relativo agli allenamenti ed alle partite delle squadre Virtus Pallacanestro Gorle per quanto riguarda la stagione 2015/2016: il file contiene gli impegni a partire da lunedì 22 a domenica 28 Febbraio 2016.

giovedì 18 febbraio 2016

SERIANA BEFFA LA C SILVER NEL FINALE..E SABATO DERBY CON L'XXL!

CAMPIONATO C SILVER 

VIRTUS BELLINI GORLE - SERIANA ALZANO  56 - 62      

Parziali 13-13, 26-17, 5-16, 12-16


Virtus Bellini Gorle Padova , Santinelli , Locatelli , Boccafurni , Angeloni , Nani, Ciani , Zucchetti , Prettato , Tontini , Bassi , Coletti All. AGalli vice: Lorenzi
Seriana Alzano :  Caffi , Cortinovis , Orlandi , Silva , Signori , Pulcini , Silva , Gibellini , Comerio , Rovetta , Colombo , Piantoni . All.  Martinelli


Non riesce il colpo casalingo alla Virtus Gorle con l'ambiziosa Seriana, dopo una partita condotta per larghi tratti, e persa solo nel finale.

Il primo quarto vede le due formazioni affrontarsi a viso aperto, cercando giocate in velocità, ma con esisti non sempre positivi, viste le percentuali di tiro non elevate. 

Il match rimane piacevole e l'intensità in campo  è notevole.  Zucchetti e compagni salgono di livello nel secondo quarto, trovando canestri da dentro e fuori dall'area con continuità. Ruggero Colombo prova a fermare l'emorrargia ospite, ma Gorle spinge ancora e va all'intervallo sul 39-30 dopo un secondo periodo davvero di spessore.

Dopo la pausa lunga arriva la reazione rabbiosa della Seriana, che stringe le maglie in difesa costringendo i bianco-verdi a tiri forzati o al limite dei 24 secondi.
A 10 minuti dal termine la partita è in perfetto equilibrio, e vi rimane fino agli ultimi istanti di gioco, gli ospiti tengono sempre alta l'intensità difensiva, ma i bianco-verdi hanno comunque la capacità di reagire alla difficoltà rimanendo a stretto contatto, finchè nell'ultimo minuto e mezzo non sale in cattedra Caffi che con un paio di canestri e un assist per la tripla di Gibellini apre un mini-break che Gorle non riesce più a recuperare.


Tanta amarezza per una partita che Gorle ha saputo giocare ad alti livelli  pagando a carissimo prezzo, nel momento decisivo del match, il killer -istinct degli avversari.


Rimane comunque una prova positiva sulla falsariga delle ultime , che deve infondere grande fiducia in vista del secondo attesissimo derby casalingo.

Appuntamento fissato per le 18.15 di sabato al PalaGorle, dove Locatelli e compagni si scontreranno con i cittadini dell'XXL Bergamo.


Sarà un'occasione imperdibile per vedere le tribune riempirsi dei nostri tifosi bianco-verdi e tifare tutti insieme per la nostra prima squadra.....vi aspettiamo, vietato mancare!!!


martedì 16 febbraio 2016

PROGRAMMA SETTIMANALE IMPEGNI VIRTUS GORLE DAL 15 AL 21 FEBBRAIO 2016

 
Pubblichiamo il programma settimanale relativo agli allenamenti ed alle  partite delle squadre Virtus Pallacanestro Gorle per quanto riguarda la stagione 2015/2016: il file contiene gli impegni a partire da lunedì 15 a domenica 21 Febbraio 2016.

lunedì 15 febbraio 2016

I PIZZOCCHERI QUESTA VOLTA CE LI MANGIANO IN TESTA..!



Doppia trasferta per gli Under 18B di Boccafurni, contro due squadre decisamente fuori dalla nostra portata, per quanto hanno affermato i risultati.


Lussana-Gorle U18B 81-38

Poco da dire, sull'incontro con la squadra cittadina. Nel precedente match, durante il girone di qualificazione, i primi due quarti erano stati teatro del furore agonistico dei nostri, che avevano mantenuto Lussana a stretto contatto di punteggio, per poi cedere fisicamente nel secondo tempo. Il nuovo scontro al PalaFiumara non ha invece avuto storia fin dall'inizio, a causa della quantità di errori al tiro e delle numerose palle perse. Si pensi che il primo canestro su azione è stato marcato alla metà del secondo quarto. Il resto dell'incontro prosegue, nonostante qualche reazione d'orgoglio individuale, su questo binario. Il risultato finale, 81 a 38, dice tutto.


Sportiva Sondrio-Gorle U18B 67-39


Differente nel suo andamento l'incontro di Sondrio. Un primo quarto di ottimo livello vede i nostri sotto di soli due punti allo scadere (16-14). Purtroppo nel secondo quarto inizia quello che sarà il leit motiv della serata: la scarsa vena a canestro (congiuntamente ad un pizzico di sfortuna) dei bianchi gorlesi. Troppi errori al tiro, anche da sotto ed in contropiede, per poter avere la presunzione di bissare la gloriosa serata contro il Sondrio A di due settimane fa. Sondrio B, che gioca un buon basket di livello, solido e pulito, non si fa spaventare dalla consueta zona aggressiva di Gorle; con un'ottima circolazione di palla mette sempre i suoi buonissimi tiratori da fuori in condizione di tirare liberi ed in serenità. 36 a 19 è il risultato alla fine del secondo quarto. Il secondo tempo fila via sull'identica falsariga del primo. Tiri improbabili, palle perse come se piovessero, rimbalzi chimerici. Solo qualche sussulto d'orgoglio arriva, infine, dal top scorer del team gorlese, che in preda a trance fumantina spara due triple in 40 secondi in faccia al suo marcatore, consentendo di mantenere il punteggio solo ai limiti della debacle, e non troppo oltre. Alla fine, giustamente, Coach Boccafurni dà spazio a tutti sul parquet, con ampie rotazioni. 67-39 il risultato finale. Qualche sessione dedicata al tiro potrebbe giovare, per gli incontri a venire, anche se alcuni limiti tecnici, evidentissimi per la meccanica di tiro stessa, ma presenti anche per altri fondamentali (ancora troppi passi in partenza, tagliafuori inesistenti o quasi...), limiti ormai stratificatisi negli anni e mai corretti, diventano ormai un bagaglio negativo difficile da modificare a questa età e per questi livelli. Peccato, perché l'ossatura della squadra è ben più che dignitosa, e con un paio di innesti di sostanza, in particolare sotto le plance, potrebbe tranquillamente competere su livelli ben più elevati....ma nonostante questo, noi non molleremo certo!


                                                                 Forza Virtus!



giovedì 11 febbraio 2016

LA C SILVER VINCE A VAREDO.....ORA SOTTO CON I DERBY CASALINGHI!

CAMPIONATO C SILVER

VAREDO-VIRTUS BELLINI GORLE 40-57 

(10-16, 24-34, 36-43)


VAREDO :  Moretti , Verlato , Casati, Bianchi A.  Galli A.  Caglio , Fumagalli , Alledjou , Aguzzoli , Arduino , Galli F. , Turatti . All. Pozzi

VIRTUS BELLINI GORLE:  Padova , Santinelli , Locatelli , Boccafurni , Angeloni , Nani , Ciani , Zucchetti , Prettato , Tontini , Bassi , Signorelli . All. Galli Vice Lorenzi


Ottima prova della Virtus Gorle che espugna il campo milanese di Varedo, riscattando la sconfitta di settimana scorsa a Brescia.

Ciani e compagni fin dal primo quarto mettono intensità ed attenzione in entrambi i lati del campo, concedendo ai milanesi, in lotta per i play-off, per lo più canestri su giocate individuali , e trovando canestri nel pitturato e in contropiede.
Anche nel secondo parziale la musica non cambia, Alduino e Caglio provano a scuotere i padroni di casa e riavvicinarsi, ma i bianco-verdi si dimostrano pronti a rispondere ad ogni iniziativa avversaria, allungando ad un meritato e positivo più 10 dell'intervallo.

Dopo la pausa lunga, Varedo prova a mischiare le carte con la zona ma Bassi e compagni si fanno trovare più che pronti attraverso la circolazione di palla, trovando tiri in ritmo e il più delle volte il canestro, che permette di tenere a debita distanza gli avversari, che nel finale di periodo e l'inizio dell'ultimo provano a riavvicinarsi le distanze ma senza mai arrivare a stretto contatto degli ospiti.
Le percentuali al tiro dalla lunga distanza, nonostante il riuscire a trovare negli scarichi giocatori liberi, non è delle migliori, ma la reattività  e la presenza a rimbalzo offensivo permette alla Virtus di costruirsi ulteriori tiri ed iniziative;  ma è soprattutto nella propria metàcampo difensiva che Gorle costruisce la sua vittoria togliendo sicurezze ai milanesi , costretti il più delle volte  a forzare i propri 1 c 1, poche volte con successo contro il muro gorlense.
Nel finale la Virtus allunga definitivamente, togliendosi la soddisfazione meritata di espugnare un campo difficile ed ostico contro una squadra ambiziosa.

Un successo che potrà sicuramente dare tanto entusiasmo ed inerzia per i prossimi due incontri casalinghi, due derby tutti da vivere, due derby in cui servirà mai come ora tutto l'entusiasmo dei nostri tifosi e delle nostre giovanili.

Primo dei due appuntamenti venerdi, domani al Palagorle, ore 21 , con l'ambiziosa Seriana , terza in classifica, tra le favorite per il passaggio di categoria.

                      Ma Gorle c'è....e farà di tutto per compiere l'impresa..........Forza Virtus!








mercoledì 10 febbraio 2016

ED A SONDRIO CI GUSTAMMO LA BREASOLA...!


CAMPIONATO U18, GIRONE GOLD 

SONDRIO A  - Virtus Gorle B 65-67

I Boccafurni Boys tornano finalmente alla vittoria nel girone Gold, dopo tre partite segnate dalla sconfitta, con modalità differenti, in parte per sfortuna, ma in parte per alcuni difetti di questa squadra che ormai tendono ad essere ripetitivi.
Affermiamolo subito e senza remore: per i giocatori e, perché no, per gli otto eroici genitori che si sono prestati alla non comoda trasferta serale in Valtellina, si è trattato di un incontro che resterà a lungo nella memoria. Non solo e non tanto per il risultato finale, che ha, giustamente per altro, premiato i bianco verdi gorlesi, ma soprattutto per la ridda di emozioni che si è susseguita durante l'arco intero dei 40 minuti di gioco, e che ha toccato altissimi climax di pathos negli ultimi due minuti.
Entriamo in cronaca: il primo quarto vede Gorle (vorrei dire "al solito", in senso positivo) macinare con sicurezza i propri giochi e imporsi anche fisicamente sui non certo minuti valtellinesi; 22 a 13 è il punteggio di chiusura del primo quarto. I commenti a bordo campo sono estremamente positivi, per la qualità e la volitività della prestazione, ma venati da un sottile brivido di incertezza, a causa di alcune esibizioni di questa stagione, come ricordato in apertura, che hanno visto la baldanza dei nostri svanire nel prosieguo dei match, fino alla sconfitta finale. Il secondo quarto inizia con i sondriesi caricati a molla dal proprio coach e, complici alcune distrazioni difensive (tagliafuori, tagliafuori, questo sconosciuto...) che consentono canestri facili su rimbalzo offensivo ai neri, il discreto vantaggio viene rosicchiato fino alla sirena di metà incontro, che vede il tabellone sul 36-33 per i bergamaschi. Il terzo quadro continua su questa falsariga, con Sondrio e Gorle che ribattono colpo su colpo, ma grazie a qualche tripla azzeccata dalle proprie point guard i neri mettono la testa avanti alla fine del terzo quarto per la prima volta: 51 a 50. 

Ci si prepara ad un ultimo quarto di sofferenza ed emozioni...e così sarà, in effetti. Punto su punto, i ragazzi dei due team si sfidano senza risparmio di colpi (ma sempre in un ambito di sostanziale correttezza) e, mentre la tensione sale spasmodicamente in campo e fuori, assistiamo ad un apparente crollo dei ragazzi di Boccafurni, che si ritrovano, a 4 minuti dalla fine, con un passivo di 63-56. Inutile a dirsi, il punteggio incomincia a far vedere le streghe ai sostenitori bianco-verdi presenti, che ormai sono tra l'attonito, il depresso e l'inizio di un attacco di angina pectoris, anche grazie a tre tiri da sotto buttati via....a 1.34 dalla fine, sotto per 64 a 60, un mini-parziale di 3 a 0 riporta colore sui visi dei tifosi bergamaschi; un ulteriore canestro riporta in testa per un'incollatura Gorle, e siamo 64-65. L'arbitro in questo momento pensa bene di fischiare il quinto fallo prima a Nico e, immediatamente dopo, addirittura in attacco, ad Ala (entrambi i fischi con una certa aura di, diciamo così, con eleganza, vaghezza dell'evento...).

 Per fortuna il quintetto in campo non si fa abbattere dalle evenienze negative, e continua a lottare con furia su ogni palla. A 15 secondi dalla fine siamo sopra di un punto, 65 a 64. Due tiri liberi per Sondrio, il cui giocatore, per nostra fortuna, ne butta via uno sparacchiandolo sul ferro. Parità dunque, sul 65-65. Gli ultimi secondi sono gestiti con sapienza da Gorle, ed un bellissimo gioco a due tra i due Michele si conclude con un assist di Micky Milesi che taglia a fette l'area di Sondrio, liberando Micky Vezzoli sotto canestro in solitaria. Per fortuna all'ala non tremano né mani, né gambe, ed il canestro da sotto ci porta sul 67-65. Finita? Ma neanche per sogno! Il coach di Sondrio chiama minuto di sospensione per poter disegnare l'ultima azione, e far ripartire il gioco nella metà campo bergamasca. Mancano 8 decimi di secondo. La rimessa arriva nelle mani della guardia di Sondrio, che con comodo fa un palleggio per riportarsi in equilibrio, assesta il peso sulla gamba d'appoggio e, finalmente, fa partire il tiro da tre...troppe cose per 8 decimi di secondo? In effetti, diciamo che un secondo e mezzo è passato tutto...ma per fortuna il pallone termina la sua corsa sul ferro. Il suono della sirena è catartico!

 Memorabile vittoria, dunque, che deve servire da sprone per i prossimi impegni. Bravo il coach a gestire al meglio i momenti più delicati dell'incontro e bravissimi tutti i nostri giocatori, che al momento dell'impiego in campo non hanno lesinato il proprio impegno!

Forza Virtus!








GLI U15 A TESTA ALTA CON BONATE

CAMPIONATO U.15 GIRONE SILVER



GORLE-BONATE SOTTO 61-69



. Parziali 17-16, 13-15, 12-22, 19-16

.
Bella prestazione della squadra di casa che manca solo di poco il meritato foglio rosa. All'intervallo il tabellone diceva 30 a 31 per la squadra ospite. Peccato per il terzo quarto in cui le difficoltà nel trovare il canestro si sono sentite anche nella metà campo difensiva. Abbiamo concesso 22 punti proprio nel 3/4 in cui noi,  non siamo stati in grado di realizzare più di 12 punti.  Nel primo e nel quarto abbiamo vinto lo scontro diretto. Quindi niente male,  bravi! 

Ora si tratta di ridurre un po', quegli errori fatti con superficialità,  ma siamo sulla giusta strada!





mercoledì 3 febbraio 2016

LA C SILVER ESCE SCONFITTA IN TERRA BRESCIANA



VIRTUS BRESCIA --VIRTUS BELLINI GORLE 64-55

 Parziali 21-15, 32-33, 50-40 

VIRTUS BRESCIA:  Vertova , Bolis , Speronello , Mobio , Piantoni , Assoni , Bettelli , Faini , Gussago , Leuca, Miglio . All. Cotelli


VIRTUS BELLINI GORLE:  Locatelli , Prettato  , Bassi , Santinelli , Boccafurni , Padova , Ciani , Nani , Tontini , Angeloni , Zucchetti , Coletti . All. Galli Vice Lorenzi


Nella prima delle due trasferte consecutive la Virtus Gorle non riesce a proseguire il buon momento di forma, andando a sbattere nel muro bresciano.

La giovane squadra di casa parte bene, trovando iniziative  e canestri da tutti gli uomini del quintetto, a cominciare da Speronello, principale terminale di riferimento della squadra (si allena con la Serie A della Leonessa).

Santinelli e compagni pur soffrendo in difesa riescono comunque a trovare le giocate necessarie a rimanere in scia dei padroni di casa nel primo periodo.
Nel secondo periodo i bianco-verdi riescono  a ricucire minuto dopo minuto lo svantaggio accumulato andando a raggiungere e sorpassare la formazione bresciana con buone iniizative collettive offensive ma soprattutto impedendo ai principali terminali offensivi locali tiri "facili".

Dopo la pausa lunga,  Gorle ha la possibilità di rimanere attaccata a Bolis e compagni, ma le percentuali da fuori virtussine non aiutano certo,e  Brescia, attaccando ripetutamente fino al ferro, riesce a trovare gli spunti necessari a fare il break nel terzo periodo.


Tontini e compagni  non si perdono d'animo e nei primi cinque minuti dell'ultimo quarto riescono  a ricucire nuovamente lo strappo: nel momento di maggiore inerzia gorlense, i bresciani trovano canestri importanti da  Bolis Speronello e Modio, che girano completamente la freccia del match a favore dei padroni di casa. Gorle prova per una terza volta a reagire, ma questa volta non c'è possibilità di riaggancio,  e la Virtus Brescia allunga definitivamente.

Un piccolo passo indietro rispetto alle ultime prove da parte del team di Gorle, i troppi alti e bassi di questo match hanno condizionato  fine l'andamento e l'esito finale, ma non deve cambiare quello che è il trend positivo dell'ultimo periodo.


Ora c' è subito l'occasione di riscattarsi, perchè venerdi si va a Varedo, formazione che lotta ai piani alti della classifica con cui Locatelli e compagni erano usciti sconfitti dopo ben due supplementari. Un test difficile ma che stimolerà senz'altro la squadra di coach Galli.

Forza Virtus!






martedì 2 febbraio 2016

CAMPIONATO 15, GIRONE SILVER




STEZZANO-GORLE 84 55 ( 47-25)




Parziali: 22-13; 25-12; 20-13; 17-17.

Mentalità! Credo che la parola chiave sia proprio questa.  Aversi fatto trovare impreparati domenica mattina, ha significato dover subire, la bellezza di 47 punti all'intervallo. E questo è troppo! Ma sarebbe troppo anche per i Golden State, vorrebbe dire giocare a farne quasi 95  per potersi aggiudicare il mach.

Un allenatore VERO vi direbbe che il basket è prima di tutto mentale poi tecnico ed infine un gesto atletico... 


Pensateci!!!