lunedì 14 dicembre 2015

UNDER 18 B: ANCHE PER CALUSCO LA LEGGE DEL PALAGORLE!

CAMPIONATO U18

VIRTUS GORLE-CALUSCHESE 86-59 

Era l'ultimo incontro casalingo dei ragazzi di Coach Boccafurni nell'ambito del girone di qualificazione, ed anche in questa occasione i biancoverdi non hanno deluso le aspettative.
Un inizio furente fa comprendere agli abduani che il parquet di Gorle non appare terra di semplice conquista, ma che rischia di diventare una débâcle di dimensioni importanti. E così sarà, per certi versi. Il match, in sintesi estrema, non propone mai momenti di peculiare ansia per i tifosi di casa, in quanto i nostri giocatori, confermando tutte le buone cose mostrate negli ultimi scontri, si dimostrano di livello tecnico chiaramente superiore.
Raggiunti i 15 punti di vantaggio, ampio spazio sul terreno di gioco per tutti i componenti del roster gorlese. Alla fine del primo tempo, il risultato è di 43 a 33 per Gorle. Un apparente distacco rimontabile, ma è evidente come la Virtus giochi senza spingere sull'acceleratore. Nel terzo quarto, una serie di veloci transizioni che esitano in facili lay-up permettono di ripristinare il ventello di differenza (69-46). Senza sussulti, si giunge così al termine dell'incontro con un margine di 27 punti, per un risultato conclusivo di 86 a 59.
Caluschese forse troppo debole, nonostante un girone condotto in modo più che dignitoso, per essere considerata un banco di prova rilevante. Tuttavia, è buona cosa sottolineare che note positive, in particolare, pervengono dalla precisione al tiro dalla distanza dei nostri principali frombolieri. Con percentuali siffatte, un poco di timore in più l'avremmo messo anche ai fenomeni del Lussana, per non riparlare poi della dolente piaga di Brembate Sopra. Ma tant'è.

Il girone si conclude quindi con 5 vittorie e 3 sconfitte, a pari merito al terzo posto con Brembate Sopra. Ora si attendono notizie ufficiali dalla FIP sul destino del nostro team per il prosieguo di campionato. Girone Silver o girone Gold? Comunque vada, i ragazzi si meritano un plauso per le tante buone cose mostrate finora (ed anche qualche tiratina d'orecchio, perchè no? per le due occasioni sprecate a Brembate ed a Presezzo). Colomba e uovo pasquale garantiti sulla tavola di Coach Mario!!! Bravi tutti, ed avanti così!